Come e perchè sostenere l’Allattamento Materno nelle emergenze

Come e perchè sostenere l’Allattamento Materno nelle emergenze

ANCHE SPAZIO NEOMAMMA BERGAMO COLLABORA PER LA DIFFUSIONE DI CORRETTE INFORMAZIONI IN MERITO AL SOSTEGNO DELL’ALLATTAMENTO MATERNO IN CASO DI EMERGENZA.

Tema di cui si è tornati a parlare purtroppo in seguito al recente grave sisma che ha colpito il cuore del nostro Paese.

allattaremostrabis

In generale, in seguito ad un’emergenza, provocata dall’uomo o dalla natura, è importante considerare opportunamente anche l’alimentazione infantile

In particolare, sostenendo l’allattamento materno si sosterrà un atto di cura che salvaguarda il benessere completo, psico-fisico ed emotivo-emozionale, dei piccoli coinvolti nella situazione d’emergenza.

allattaremostra4

E’ poi interessante rilevare come l’allattamento materno vada al contempo a favorire il ripristino di benessere nelle stesse madri, grazie alla valorizzazione delle proprie risorse naturali, attraverso il valore di cura espresso in questo caso dal contatto e dall’allattamento materno; cosa tra l’altro già evidenziata in circostanze d’emergenza di altro tipo, come quelle che si verificano nelle T.I.N. con la prematurità e patologia del neonato.

Anche qui il focus è ancora una volta sulla prevenzione, e anche qui, essere preparati alle emergenze diventa vitale: così, se si è già sostenuto un allattamento al seno in una situazione di normalità, ci saranno buone probabilità che l’allattamento prosegua anche nelle emergenze.

allattaremostrater

L’inserimento invece di latte artificiale o di altri sostituti del latte materno, provenienti ad esempio da donazioni di latte in polvere all’area colpita dall’emergenza, possono rivelarsi doppiamente dannosi, ed è bene prestare attenzione a questo inganno ed evitare di cedere a improvvisati appelli, perchè:

la mancanza di condizioni igieniche nei luoghi colpiti può avere pericolose conseguenze sui bambini;

– in assenza di un adeguato sostegno, alcune madri potrebbero smettere di allattare contando sulla larga disponibilità di latte in polvere pervenuto.

Da qui l’importanza di mettere a disposizione delle madri durante le emergenze un sostegno attivo per continuare ad allattare al seno o per ripristinare un allattamento interrotto.

allattaremostra5

Tra di voi ci sarà sicuramente chi ricorda il tema della Sam 2009: per quella Settimana Mondiale per l’Allattamento Materno venne scelto proprio l’Allattamento nelle emergenze.

Tra i vari punti indicati nel manifesto di quell’edizione vale la pena di soffermarsi a riflettere ricordando:

– che i bambini sono i più vulnerabili nelle situazioni di emergenza (la mortalità infantile può diventare da 2 a 70 volte più alta della media a causa di diarrea, malattie dell’apparato respiratorio e malnutrizione);

– che l’allattamento al seno diventa un vero e proprio intervento salvavita;

– che la distruzione di ciò che è “normale” lascia chi si occupa di bambini allo sbaraglio rendendo conseguentemente i bambini più vulnerabili.

allattaremostra7

Poter contare su un sostegno e una guida che protegga l’allattamento materno diventa particolarmente importante.

A questo proposito, grazie al grande e prezioso lavoro di rete e alla professionalità di esperti e di realtà che hanno a cuore il tema del sostegno all’allattamento materno nelle emergenze e che riconoscono il ruolo vitale che esso gioca in ogni situazione d’emergenza, qui sotto potete trovare link utili da conoscere e diffondere:

– IBFAN ITALIA – CLICCA QUI

– BAMBINO GESU’ IRCCS OSPEDALE PEDIATRICO DI ROMA – CLICCA QUI»

– SAVE THE CHILDREN – CLICCA QUI»

– BLOG IL BAMBINO NATURALE – CLICCA QUI»

– VITA – CLICCA QUI» 

Grazie inoltre al coordinamento del MAMI, Movimento Allattamento Materno Italiano, è a disposizione delle madri con bambini piccoli che vivono nelle zone devastate dal terremoto del Centro Italia di mercoledì 24 agosto 2016, un elenco contenente tutti i contatti telefonici delle consulenti allattamento che daranno sostegno, conforto e aiuto rispetto all’allattamento in questi difficili momenti.

Per visualizzare il post di MAMI con l’elenco aggiornato, CLICCA QUI

allattaremostra

Foto di Leanne Pearce, ritrattista inglese, Fonte

loading